• Recensioni  e note critiche                                                                                                                                                                                                                                                 
  •    Cuneo   23 agosto – 1 settembre 2019

    Apertura: venerdì 23 agosto, ore 16.00

    Il Palazzo Samone di Cuneo ospiterà dal 23 agosto al 1 settembre la mostra personale di Fabio Brambilla, in arte “Fabiobram”, dal titolo “Percorsi Materici”.

    L’esposizione ha il patrocinio del Comune di Cuneo. Nelle sale del Palazzo, che è sede degli uffici del Settore Cultura del Comune, saranno presentate al pubblico opere realizzate recentemente dall’artista e che appartengono al ciclo delle sue sperimentazioni materiche.

    La poetica della materia è una costante in tutto il percorso artistico di Fabio Brambilla. La sua pittura astratta, informale, si arricchisce di nuovi elementi corporei.

    Entrano in scena presenze concrete e tangibili: stoffa, colla, resine, sassi, legno.

    Le molteplici variabili messe in campo si trasfigurano in un gioco sapiente tra colori, tra colore e materia, tra materia e volume. L’impatto visivo diviene multisensoriale e l’opera interagisce comunicando la sua fisicità ed espandendosi nello spazio. Gli spessi strati di colore, accanto alle inclusioni dei nuovi elementi, assumono un effetto scultoreo da cui si sprigionano le forze evocative della materia in una grande tensione vitale.

    Piani, volumi, profondità, forma, colore, luce si amalgamano e si bilanciano in un equilibrio compositivo del tutto armonico. Un ritmo sobrio cadenza l’energia che si sprigiona da questo incontro tra il reale tangibile ed una propria concezione poetica, tra un’analisi cruda e una intima e personale intuizione, in una potente allegoria del grande enigma dell’esistenza.

                                                                                        A.D. Maria Teresa Majoli                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          
  •  
    18/LUG/2019 

     

     

     

    Un'opera "Splash"  che idealizza un nuovo modo di fare arte. L'artista ripercorre due fasi della pittura informale attraverso un'intuizione fondamentale ideando una formula compositiva unica nel suo genere. Fabiobram ci ha abituati da tempo ad effondere nei suoi dipinti tracce che intendono raffigurare i rapporti fra strutture diverse tra loro con una variabilità sia oggettiva che materica possedendo così una capacità creativa e comunicativa. Per cui l'artista è interprete di soluzioni variegate nell'ideazione di forme pittoriche legate al suo pensiero                                                                                                                                                                                                        Antonio Castellana Critico d'Arte                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       
  • ...Fabio Brambilla crea opere concettuali sempre diverse ora date dall‘addensamento del colore, ora dall‘apporto esterno di materia leggera che identifica paesaggi. Perfettamente calibrata la sua arte è frutto di una mente attenta e scrupolosa che sa creare opere dall’aspetto accurato, minuzioso e sempre diverse, in formato e tecnica. Segni, graffi, materia: non c’è un filo rosso che unisce le opere poiché l’estro dell’artista crea diligentemente ogni opera, lasciando che nulla sia lasciato al caso. Studiando sapientemente ogni elemento si assiste ad una soluzione finale attenta e puntigliosa in cui si alternano figure o paesaggi più palesi a concettualità in cui perdersi. Un’arte complessa e vasta che si perfeziona nel colore, sempre ben reso e mai invadente attuando intriganti creazioni da indagare...                                                                                                                                                                 Dott.sa  Soricaro Anna (Direttore Artistico)

 

  •  .. Caro Fabio, abbiamo molto apprezzato, io e altri del G.A.D., le sue opere, sia di pittura, sia riguardo agli oggetti a cera persa, perché sono d'avanguardia e frutto di ricerca tecnico-formale e tematica e, inoltre, gradevoli dal punto di vista estetico.                                                                                                                                                                                       Prof.  Silvano Valentini

                                                                                               

  •  ..Fabio Brambilla vive a Monza  dove opera come libero professionista, appassionato d’arte fin da giovane, si è formato come autodidatta.  La sua pittura astratta è una ricerca attenta ai rapporti tra colori, tra colore e materia, tra materia e volume.  Senza seguire un binario unico, Fabio Brambilla ci accompagna con sicuro istinto nel suo viaggio attraverso diverse e variegate visioni e percorsi, tappe sapientemente cercate, mai casuali.             Scelte ed accostamenti accuratamente studiati e meditati, frutto di una intuizione guidata dalla padronanza dei rapporti di equilibrio tra le molteplici variabili in gioco, ci conducono infine alle eleganti e raffinate soluzioni.  Lavori complessi quindi, di complessa costruzione, ma proprio per questo di immediato impatto e di piacevole fruizione.                                                                                                                                                       Maria Teresa  Art Director   "Galleria Il Melograno"

 

  • Opera interessante ( Nature trails ) sia dal punto di vista compositivo che per l'utilizzo di materiali di forte impatto cromatico coerentemente giustapposti.                                           Vi è l'emergere della pittoricità come valore apprezzabile resa in una specie di cortocircuito fra figurazione percepibile ed astrazione quale ricerca di base. Un'informale quindi con una sua struttura ben delineata ed una sua personalità degna di nota. Complimenti.                                                              

                                                                                                           Dott. Franco Bulfarini

 

 

  • Fabio  Brambilla in arte Fabiobram è un artista dall’instancabile ricerca che lo accompagna da sempre.     Stupisce la sua espressione artistica per la varietà di tecniche con cui si esprime.

          E’ un artista dall’infinita capacità creativa, il movimento, il colore e la materia si              impongono nelle sue opere affinché tutto risulti efficace per coinvolgere ed                             emozionare.  

         Il suo giocare con i colori, i rilievi, le forme rispecchiano una libertà guidata                        dall’ispirazione.                                                                                                                                                                                           Anna Isopo  Presidente Ass.Arte Borgo

 

 

 

 

  • In Fabiobram prevalgono pennellate decise e segni gestuali vigorosi e dinamici, in un contrasto luce/ombra di un universo ricco di modulazioni, un calendoscopio di toni caldi e freddi in cui il cromatismo è protagonista assoluto.                                                                                                                                                                                                                      Dott.sa Simona Pasqual

 

  • 37° Concorso Ad-Art -del  18-01-2017           Menzione della critica  con " Traces Black/Yellow"

 

  • Fabio Brambilla è un artista animato da un profondo amore per il colore; dalle sue opere, sicure e serene al tempo stesso, esce prepotente la forza delle tinte che - nella loro purezza cristallina - si avvicinano, si contrappongono, s'intersecano, si allontanano.                                                                           All'artista piace anche giocare con le varie texture e presentare sul medesimo      supporto diverse tecniche - dall'acrilico al collage - senza mai far perdere ai       suoi lavori forza, sicurezza e gioia del colore.      Un'arte come un fuoco d'artificio in cui convivono sorpresa, impatto e limpida   bellezza.                                                                                                                      Dott.Luca Franzil     

 

  • La AccorsiArte ringrazia  tutti gli Artisti che hanno partecipato alla mostra Concorso Venezia - Torino 2017 . Lo staff è lieto di  comunicare di seguito  i nomi dei  vincitori fra i partecipanti che sono stati scelti per Bellezza ,Tecnica ,Originalità e Innovazione da un comitato scientifico creato appositamente per l'evento:     Terzo premio a   Fabio Brambilla  con "Horizons 17"                               

 

  • 38° Concorso Ad-Art.  2018            con "Horizons 16 "                                                                    

        Interpretazione artistica di spessore cromatico particolarmente attraente.                    Attenta quanto difficile esecuzione che pone l'accento sull'introspezione                      visiva  del proprio "IO" artistico.

                                                                  M°. Internazionale d'Arte  Mario Salvo   

 

 

  •  ANTONIO CASTELLANA 
     
    17/SET/2019 14:19:01

    Si tratta di una lavorazione materica densa di colore che l'artista plasma a suo piacimento. Un arte informale riferibile al grande genere pittorico iniziato alla metà degli anni 50 del secolo scorso e che Fabiobram amalgama con sapiente
    duttilità soprattutto per quanto riguarda l'equilibrio composito dello strato cromatico. Facendo così l'autore riproduce l'infinito, un universo che è ascrivibile al solo processo mentale in un contesto di progressione fenomenico che solo l'occhio riesce a percepire legando armonicamente l'insieme.     

  •   https://www.pitturiamo.com/it/quadro-moderno/horizons-10-80x100cm-101834.html         .                                                                                                                                                                                                                                                                                  

  •  Senza seguire un binario unico,  Fabio Brambilla ci accompagna con sicuro istinto nel suo viaggio attraverso diverse e variegate visioni e percorsi, tappe sapientemente cercate, mai  casuali .Scelte ed accostamenti accuratamente studiati e meditati, frutto di una intuizione guidata dalla padronanza dei rapporti di equilibrio tra le molteplici variabili in gioco, ci conducono infine alle eleganti e raffinate soluzioni.  Lavori complessi quindi, di elaborata costruzione, ma proprio per questo di immediato impatto e di piacevole fruizione                                                                                                                                                                                            06.10.18     Maria Teresa Majoli  . Ad.

 

       

 

 

                                                      

     39^ Concorso Ad_Art

        Con Mare d'Inverno

  • Fabio Brambilla, con  l'opera    "Mare d'Inverno
       
    Il chiaro, freddo e grigio, colore del mare d'inverno nasconde la sua bellezza e la sua rabbiosità.  Indispensabile alla vita di chi lo vive dentro e fuori. 
    Delle forme indefinite non consentono di scoprire ciò di qui in passato esso fu capace. Ma mostrano solo riflessi.
    Non vi è un inizio o una fine nel quadro così come nel mare.                                                                                                             Settembre 2018       Normanno Luigi - Artista

 

  •  La mia scelta, essendo io un'artista che utilizza molto il recupero, non poteva che cadere come 1° su :                                                                                                       ...   Fabio Brambilla ( FabioBram) con il suo "Mare d'Inverno" ...per i materiali usati ed i colori che rappresentano egregiamente il colore del mare in quelle giornate grigie e fredde                                                                                                                                                                       14.09.18             Chicca Savino  - Artista                                                                                                                                                 

 

 

 

                                                                 

 

 

   Critica di  Righetti Giorgio

 

 

 

 

 

 

4^ Concorso Art Prize  La Riseria

  • ARTE dei Navigli                                                                                        Stratificazioni di  materia  e colore sono  le tematiche affrontate  da                Fabio Brambilla, che nell’ ipnotica potenza delle cromie, sembra volerci raccontare una spazialità spirituale, tra trascendenza e e imminenza.                    Sono “orizzonti” quelli che ci descrive, come in certe opere di Mark Rothko,      sembra proiettarci verso spazi lontani, a cui l’animo umano aspira, orizzonti     che diventano metafora del trascorrere del tempo, del desiderio di forgiare          il    proprio destino.

                    Febbraio 2019         Testo critico a cura di  Mira Carboni  Storica dell’arte  

 

 

  •  Rileggere Leonardo Da Vinci.  Uno sguardo Contemporaneo 

         Alla natura , "maestra de'maestri " e alla comprensione delle leggi che sovrintendono ai          fenomeni naturali, è costantemente rivolta l'attenzione del Genio Rinascimentale.                    Nella sua visione la natura è energia vitale , dotata di forza dinamica in continua                       trasformazione,i cui meccanismi possono essere sondati e compresi solo attraverso                 l'esperienza.  Tra gli artisti che indagano tale argomento  Brambilla Fabio   con l'opera             Frasche e Cortecce diventano tracce naturali e materiche, laddove l'impegno di diversi             materiali e l'impronta gestuale permette all'artista di creare delle stratificazioni                         informali e tattili  .     (Opera segnalata dalla giuria  )                                                                                                Aprile   2019     Lettura Critica  dott.ssa  Sonia Patrizia Catena